Ceph, la via flessibile

Ceph la via flessibile

La cosa che più mi dà soddisfazione del mondo “Open Source” (e che deriva direttamente dalla filosofia ‘free software’) è la possibilità e libertà di selezionare e sfruttare le potenzialità del codice già scritto, integrarlo con alcune funzionalità utili (vedi il caso di cv4pve-toolbox [https://www.cv4pve-tools.com/toolbox-proxmox-monitoring-tools/]) o comporlo con software nati per fare tutt’altro, ma che ad un certo punto della loro “storia” convergono e diventano complementari (ad esempio le dashboard di Grafana [https://grafana.com/grafana/]).

Se poi tale codice si adatta in maniera efficiente e resiliente ai più diversi dispositivi hardware, senza troppe pretese di compatibilità con i relativi software di basso livello

(leggi possibilità di adattare componenti drivers praticamente per qualsiasi piattaforma utilizzata, ad esempio piattaforme distribuite ARM [https://www.ambedded.com/]), allora il senso di potenza che suscita questo codice è necessariamente non trascurabile…

Ma un antico e saggio detto ci ricorda che “la potenza è nulla senza il controllo…”, ed ecco perché nell’attuale periodo di attività mi sto dedicando anche alla selezione ed approfondimento degli strumenti di analisi, controllo e monitoraggio di sistemi in ambito “Open Source”.

toolbox corsinvest

Diamo un nome a questo software

Anche i lettori più estranei a questo mondo dello sviluppo software e sistemistico hanno certamente intuito di quale codice software stavo parlando nel paragrafo sopra: necessariamente CEPH [https://docs.ceph.com/docs/master/releases/].

Un sistema di storage del tipo “software defined”, open, distribuito, scalabile, performante, potente, in continua evoluzione ed ampliamento nelle caratteristiche e funzionalità (vedi l’integrazione con le piattaforme di contenerizzazione [https://docs.ceph.com/docs/master/mgr/rook/]) grazie ad una comunità viva di utenti e sviluppatori [https://ceph.io/contribute/].

grafana

Non è un caso che proprio nelle ultime versioni del software sia stato potenziato nativamente il sistema di controllo e monitoraggio, utilizzando i migliori strumenti di telemetria, raccolta e visualizzazione grafica e lasciando la libertà allo sviluppatore di personalizzare il sistema sulle esigenze generali o più specifiche dei suoi interlocutori…

… direi MUSICA per le nostre orecchie!

Firmato: Dott. Alessandro Garbelli – Enterprise OSS founder

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on telegram
Telegram
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email
Share on print
Print

lasciaci un FeedBack

Dicci cosa pensi del nostro sito