fbpx

Nextcloud Utilities

Nextcloud Utilities

Oggi vi parliamo di Nextcloud Utilities.

Nextcloud è una soluzione che negli ultimi due anni è cresciuta molto.

Da deposito di dati in cloud privato è divenuta una vera e propria piattaforma collaborativa che può integrare molteplici strumenti, fino a diventare una sorta di ufficio all in one direttamente nel browser.

Indice:

Nextcloud Funzioni Base:

Per chi già conosce Nextcloud il consiglio è quello di passare al prossimo paragrafo, per tutti gli altri ecco una breve descrizione di cos’è questo prodotto.

Un cloud privato open source.

Cloud privato significa che è possibile installare dove si vuole questo software: server on premise o server ospitato in datacenter la sostanza non cambia, Nextcloud svolgerà sempre il suo compito principale.

E cioè conservare e rendere accessibili i dati in esso contenuti, permettendo la sincronizzazione degli stessi con il proprio sistema operativo, desktop o mobile che sia.

Nextcloud è multipiattaforma e soprattutto è fruibile da web.

Questo lo rende un vero e proprio file system nel browser, che si comporta come molti blasonati competitor, da Dropbox a Onedrive a Google Drive a Mega ecc..

La differenza sostanziale è che è molto più flessibile, grazie alla sua natura open source, le sue API aperte e la sua integrabilità con i sistemi informativi già esistenti, siano essi open o closed, a tal proposito abbiamo scritto qui.

Nextcloud moduli aggiuntivi

Nextcloud Utilities di cui vi parleremo tra poco è un’estensione della già ricca gamma di moduli che Nextcloud offre agli utilizzatori di tutto il mondo.

I 3 più conosciuti ed utilizzati sono:

a. Un editor di file di tipo word, excel, powerpoint, a scelta tra Onlyoffice o Collabora

b. Una piattaforma di videoconference e di chat privata chiamata Talk

c. Una suite di 4 app, chiamata Groupware, che offre modulo contatti, calendario, mail e desk

In tutti e tre i casi esiste la versione community, liberamente scaricabile e integrabile con Nextcloud File Community e la versione supportata, che invece offre maggiori funzionalità ed un supporto dedicato al modulo stesso, basata sul numero di utenti.

ITServicenet in quanto partner ufficiale Nextcloud per l’Italia e grazie ad accordi con la casa madre, promuove l’utilizzo di una versione dotata di subscription, fedele fin dal principio alla sua filosofia di integratore di software open source affidabile e supportato.

Questa filosofia non si applica soltanto alla pubblica amministrazione o alle grandi installazioni del settore industriale, ma si adatta con la consueta flessibilità, (in questo caso anche contrattuale), alle piccole realtà, fino a 10 utenti, 20, 50 ecc..

Per saperne di più potete avere/chiedere informazioni qui.

Nextcloud app store

Nextcloud Utilities aggiunge funzionalità a quelle già presenti grazie ad una popolata community di sviluppatori.

È infatti possibile ricercare per argomento sull’app store dedicato ogni tipo di estensione alla piattaforma.

Si va dalle app dedicate alla sicurezza come crittografia e  autenticazione a due fattori, a quelle per la gestione di gruppi, a quelle per l’integrazione con archivi esterni o con Active Directory ecc..

Naturalmente potersi affidare ad un supporto certificato in grado di fare il giusto “tuning” di tutti moduli e di suggerirne la miglior combinazione può essere una buona idea.

Nextcloud utilities Userinfo

Nextcloud Utilities

Ma veniamo a Nextcloud Utilities, l’idea di sviluppare internamente, con il team di programmatori di ITServicenet, degli add on alla già ricca suite Nextcloud è venuta a seguito delle frequenti richieste di personalizzazione da parte dei clienti.

Il fatto che la piattaforma sia flessibile induce gli utilizzatori a chiedere sempre di più, alla ricerca dello strumento perfettamente adattato alle proprie esigenze.

Così siamo partiti da due richieste che andavano per la maggiore.

La prima: Userinfo

Avere un tool, rigorosamente accessibile da browser che permetta di mostrare a colpo d’occhio in che stato sono i vari client connessi con Nextcloud, siano essi desktop o mobile.

Si tratta di uno strumento semplice ma molto utile per fare un audit di primo livello e permettere agli amministratori di avere sotto controllo la situazione, soprattutto nel momento in cui l’istanza Nextcloud risulti molto popolata di utenti e sia necessario conoscere in tempo reale lo stato di tutti i client esistenti.

Le informazioni fornite come si vede in figura sono di facile lettura e favoriscono un controllo capillare della piattaforma a livello client.

nexcloud utilities Log Analysis

La seconda: Nextlog Analysis

I log sono fondamentali per ogni amministratore di sistema, sia per tenere traccia di quello che accade alla piattaforma sia per scovare errori, bug o problemi di ogni genere.

Purtroppo però spesso sono di difficile lettura, allora abbiamo pensato anche in questo caso ad un tool che venga in aiuto al system administrator e che permetta

-Di filtrare per parola chiave i log

-Di vederli descritti in schede riassuntive il più chiare possibile

-Di caricare anche log precedentemente salvati ed analizzarli con le stesse modalità descritte sopra

E non ultimo un tool che funzioni anche se la piattaforma è in down.

Infatti uno dei problemi principali può essere proprio quello di capire perché l’istanza Nextcloud non sia accessibile e i log via web in tal caso non risulterebbero fruibili.

Appoggiandosi invece a questo tool è possibile approfondire il motivo del crash e risolvere la problematica.

Naturalmente queste Nextcloud Utilities sono sempre in evoluzione e a seconda delle richieste che riceviamo le arricchiamo o ne creiamo di nuove.

In cantiere ci sono diverse idee in proposito, ma questo sarà argomento di qualche futuro articolo sul tema.

ITServicenet developers team

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on telegram
Telegram
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email
Share on print
Print

Privacy

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

lasciaci un FeedBack

Dicci cosa pensi del nostro sito